P1070271_edited.jpg

Alla guida sui  Colli Monregalesi

Tre percorsi per auto e moto, da guidare a bassa velocità (in alcuni tratti a passo d'uomo). Sconsigliati per veicoli di grandi dimensioni e non percorribili da autobus, autocaravan, autocarri...Pat C-D.
Si parte con il percorso Rosso (16km) dal centro di Mondovì Breo (Fontana dei Bambini) e si attraversa l'unica parte di questo rione accessibile con le auto, per avere una veloce visione delle belle vie dell'antico centro commerciale. Si procede verso il rione Carassone, lo si attraversa in parte e poi si sale al rione più antico e ricco di storia: Mondovì Piazza. A questo punto è consigliabile parcheggiare e fare una passeggiata aiutati dalla mappa pedonale. Se non si ha tempo (un vero peccato!!), questo percorso vi porta a conoscere quanto è possibile con l'auto, grazie ad un simpatico saliscendi attorno alla collina. Terminata la visita a Piazza si procede sulle colline verso Vicoforte (primo insediamento della popolazione che in seguito, nel 1198, fondò Mondovì). Si passa di fianco al Colle della Battaglia di Mondovì (campagna Napoleonica), si attraversa Vicoforte e poi un breve percorso, superpanoramico sulla cresta, porta fino al Santuario di Vicoforte (Cupola ellittica più grande al mondo e quinta cupola al mondo per dimensioni).
Dal Santuario prendono il via altri due percorsi: Blu e Azzurro.
Il Blu (22km) ritorna a Vicoforte e poi, stando sulle creste delle Langhe Monregalesi arriva a Briaglia; la vista in questo tratto è sempre molto panoramica: a sinistra (Ovest) la pianura Padana e sullo sfondo le Alpi Italo- Francesi con il Monviso maestoso al centro, mentre a destra (Est) la distesa delle Langhe e l'Alta Langa; nelle giornate più limpide a Nord sono visibili Cervino e Monte Rosa mentre a Sud le Alpi Marittime. Tra Vicoforte e Briaglia si incrociano numerosi vigneti, le partenze dei vari sentieri del Landandè, il Bricco della Guardia (Colle dal quale Napoleone assistette alla Battaglia di Mondovì nel 1796), la panchina Gigante (Big Bench nr29). Da Briaglia si scende verso il torrente Ellero per poi risalire sulla cresta a fianco di Mondovì e attraversare la piccola valle di frutteti chiamata Garzegna (meravigliosa la vista del profilo di Mondovì Piazza). Attraversando Carassone si torna alla Fontana dei Bambini, punto di partenza del percorso Rosso.

Dal Santuario di Vicoforte si può anche procedere sul più breve percorso Azzurro (8km) che dopo poco più di 2km su Strada Statale sale sulla Collina di S.Lorenzo (dove si possono ammirare le Alpi Liguri seduti sulla Big Bench nr50) e percorrendo poi la cresta porta al rione Borgato (il panorama è sempre meraviglioso con vista su cerchia Alpina, fino al Monte Rosa se il cielo è limpido, pianura Padana e Langhe) e poi di nuovo al punto di partenza del percorso Rosso (la Fontana dei Bambini).

Auto_edited_edited.jpg

Scarica

Mappa e descrizione

percorso

Percorso Rosso

“Mondovì-Santuario Vicoforte” A- Dalla rotonda con la “Fontana dei bambini”, in direzione nord su Piazza Ellero; dopo 90mt a dx su Via Alessandria per solo 20mt e poi di nuovo a Nord su Piazza Ellero; proseguire su Piazza Ellero e poi a dx su Via Biglia. B- Alla fine di Via Biglia a dx in Via Beccaria e si raggiunge Piazza Roma. C- Al termine di Via Beccaria a sx su Via Meridiana e ancora a sx su Via Cottolengo per 1,1km e dopo a dx su Via Vigliotti. D- Salita su Strada Provinciale 36 per 1,2km fino a Piazza IV Novembre; discesa su Via Enzo Tortora. E- Alla fine di Via E.Tortora alla rotonda seconda uscita per salita in Via Carboneri; dopo circa 1km, alla rotonda la seconda uscita a sx e poi dopo 100mt di nuovo a sx su Via E.F. Baluardo per salire fino in cima alla collina. F- Discesa in Via del Seminario e Via S.Pio V; in fondo a sx su Piazza Maggiore e di nuovo a sx in discesa in via Porta di Vasco per 700mt. G- A fine discesa di Via Porta di Vasco prendere a sx salita su Via Carboneri; alla rotonda prima a dx in Via di Santa Croce; all’incrocio della “Prima Cappella” tenere la sx su SP 36 (Strada di S.Maria) che poi diventa Strada Mondovì Piazza. H- Proseguire su Strada Mondovi Piazza (SP 36) fino a Vicoforte in Piazzetta del Borgo e poi a dx in Viale sotto il Fossato, Via Galliano e Via di Gariboggio; alla rotonda, la seconda uscita per salire in Via Tenente Guido Borsarelli; proseguire su Via del Poggio per circa 2,3 km e poi leggermente a dx su Via delle Chiarole. I- Discesa su Via delle Chiarole fino al Santuario di Vicoforte (Si può ora scegliere se continuare sul percorso BLU o iniziare il percorso AZZURRO);

Percorso Azzurro

“Santuario Vicoforte-Collina San Lorenzo-Mondovì” A- Su SS 28 direzione  ovest per 2,5 km e poi a sx salita su Via Gandolfi e Via Turco; alla rotonda seconda uscita a dx e dopo 80 mt tutto a dx su Via S.Lorenzo salendo fino in cima; all’incrocio sulla cresta a dx sempre su Via S.Lorenzo. B- Proseguire poi sulla cresta in discesa su Via Vecchia di Monastero per circa 2,5km; proseguire in discesa su Via dell’Annunziata nel centro abitato, poi a dx Via Nallino, sx Via Oderda e di nuovo a dx per seguire Via di Curazza. C- Dopo il ponte, a dx su Via Perotti e poi di nuovo a dx sul ponte di Via del Rinchiuso; alla rotonda la terza uscita in Corso Statuto e poi fino alla rotonda con la “Fontana dei bambini”.

Percorso Blu

“Santuario Vicoforte-Briaglia-Mondovì” A- Dal Santuario di Vicoforte fino a Vicoforte e poi verso Briaglia. B- Raggiungere Briaglia e poi in discesa su SP36 fino a Tetti Ellero e dopo seguire Strada Tetti Ellero. C- Proseguire su Strada Gavazza Picchi e all’incrocio a sx su SP36. D- In discesa su SP36 e poi a dx su Via Ressia fino a svolta a sx su Strada di Viotto; dopo 2,3km in salita svoltare a sx su Strada Santa Maria e a dx su Strada del Racchetto. E- Discesa su Strada del Racchetto. F- Alla fine di Strada del Racchetto prendere Via Momigliano, Via Caduti sul Lavoro, Via Nuova; seguire poi Via Silvestrini fino alla rotonda sotto viadotto; prendere la prima uscita a dx su Via N.Fracchia; alla rotonda terza uscita a sx su Via Langhe. G- Alla fine di Via Langhe alla rotonda seconda uscita su SS28; proseguire su SS28 fino alla rotonda con Fontana dei Bambini all’inizio di Corso Statuto.